Ubuntu Linux sui device con CPU RK3066: si può fare!

14 novembre, 2012 Nessun commento »

Sul mercato dei tablet cinese va piuttosto forte il processore Rockchip RK3066, un chip dual core ARM Cortex-A9 e clock da 1,6 GHz. Questo chip è stato adottato anche per molti mini PC e dongle TV come l’UG802 e l’MK802 III. Ora c’è un buon motivo per preferirlo ad altri chip…


Molti dei prodotti che sfruttano il Rockchip RK3066 utilizzano Android, e siccome Rockchip non è molto prodiga nel distribuire il codice sorgente dei propri processor, sembrava che questo potesse essere l’unico sistema operativo disponibile per essi. E invece no: lo sviluppatore AndrewDB sta compiendo seri progressi nel portare Ubuntu Linux 12.10 sull’UG802 e su altri device con l’RK3066.

Il lavoro di porting è stato semplificato notevolmente dopo che il produttore del tablet bq Edison ha rilasciato il codice sorgente del kernel del tablet. Alcuni sviluppatori hanno iniziato a lavorare su questo kernel per abilitare il supporto per Linux, ma AndrewDB è uno dei più avanti nel lavoro di porting ed ha già postano numerosi aggiornamenti (e immagini) durante le ultime settimane su ArmTVTech e SlateDroid forums.

Al momento Ubuntu per il UG802 è ancora in una fase iniziale ed ha bisogno di essere affinato; il Wi-Fi funziona solo se si collega un Dongle USB Wi-Fi e il Bluetooth è ancora bacato, mentre il trasferimento su porta USB è lento, ma si intravede la luce in fondo al tunnel. Ad esempio funziona l’HDMI su TV e monitor fino a 1080p e il controllo della frequenza di funzionamento della CPU pare funzionare, anche se AndrewDB ha detto che far funzionare il chip sempre a 1,6 GHz provoca il surriscaldamento dello stesso. Insomma, il lavoro da fare è tanto, ma si sono già compiuti grandi passi avanti.

Ubuntu_Rockchip

Fonte: Liliputing

Potrebbero interessarti ...