Il Raspberry PI diventa un computer da indossare!

26 novembre, 2012 Nessun commento »

Avete presente gli occhiali a realtà aumentata proposti da Google? Esatto, quelli che permettono di camminare e allo stesso tempo prendere appunti, scattare fotografie, telefonare, contattare gli amici sui social network e via discorrendo. Ebbene qualcuno ha pensato di fare qualcosa del genere con il Raspberry Pi


L’idea parte dal sito Instructables, che propone di realizzare un mini-computer da indossare con una spesa tutto sommato non esagerata: si parla di circa 400 dollari. I prodotti utilizzati per quest’esperimento sono il Raspberry PI, un paio di occhiali-monitor come i Vuzix Wrap 920, che costano circa 200 dollari, una chiavetta Wi-Fi USB e una tastiera senza fili con touchpad.

A questi pezzi, inoltre, si aggiungono anche degli accessori indispensabili come una batteria ricaricabile e un certo numero di cavi e cavetti vari, che serviranno a collegare i vari pezzi. L’idea è semplice: una volta assemblato tutto assieme il Raspberry Pi potrà essere utilizzato senza un monitor esterno grazie a quello integrato negli occhiali e capace di una risoluzione di 640×480 pixel. L’input utente invece sarà preso dalla tastiera-touchpad wireless.

Il sistema operativo chiamato a far funzionare il tutto è Raspbian. Ovviamente il progetto è molto diverso rispetto agli occhiali a realtà aumentata di Google, ma sicuramente è anche molto più flessibile. Se volete approfondire il discorso, e magari realizzare i vostri occhiali “speciali”, potete trovare la procedura che spiega come fare passo a passo cliccando qui.

raspberry-pc-indossabile

Fonte: Netbook News

Potrebbero interessarti ...