Il software per Raspberry Pi matura rapidamente

28 novembre, 2012 Nessun commento »

Il software per il Raspberry Pi si sta velocemente evolvendo. A parte le numerose distribuzioni Linux, ci sono decine di altri sistemi disponibili, ad esempio NetBSD, FreeBSD e lo stesso Chromium, il cui rilascio per il Raspberry è atteso a breve.


Non avremo Ubuntu, visto che per il suo utilizzo è richiesto un processore con core ARMv7, mentre il Raspberry Pi si basa su un processore con core ARMv6, ma per il resto non possiamo certo lamentarci. Al momento sono disponibili un paio di dozzine di linguaggi di programmazione, e tra questi sono inclusi Python, Perl, Java, Ruby 1.9.2, BASIC e altri ancora. Dal momento che il Raspberry Pi è un computer ARM completo, questo dovrebbe permettere l’esecuzione di praticamente tutte le applicazioni disponibili per l’universo ARM, ovviamente tutte quelle compatibili con le specifiche di questo piccolo computer su scheda madre. Per avere ulteriori informazioni potete far riferimento alla RPI Wiki oppure al sito web della Fondazione.

RaspberryPi

Fonte: OS News

Potrebbero interessarti ...